Namastè,

è da molto non che non aggiorno il blog. I motivi sono molti, e tutti giustificabili per mia fortuna e per vostra sfortuna che volevate già ammazzarmi di botte per l’assenza.

A tenermi lontano da qui sono stati i mille impegni della mia routine quotidiana (lavoro, sport, studio), come anche i mille impegni che il set di “BATTLEFIELD” mi ha portato via. Questo è infatti uno dei primi cortometraggi che la sezione film della MADUSHANI ASSOCIATION, sta producendo. Tra il cast spiccano persone che hanno già avuto a che fare con cortometraggi o comunque con perlomeno il mondo dello spettacolo (teatro) e gente invece alla prima esperienza. Al termine delle riprese di questo primo progetto, inizierà la lavorazione di altri due lavori (seguiti l’uno dall’altro): il primo un mediometraggio e il secondo un lungometraggio, che non verranno più girati con i mezzi “casalinghi” di BATTLEFIELD ma con mezzi più professionali (a partire dalla telecamera).

Vi lascio qui sotto alcune informazioni sul cast and crew dei tre progetti, oltre a un filmato estrapolato dal backstage di BATTLEFIELD.

VIDEO

Nel cast di tutti e tre troviamo pressapoco sempre gli stessi nomi, seppur ci siano delle new entry significative. Sempre in testa ci sono Thomas Alberti, Dina Fitsum, Ross McKenzie (che vedremo solo in BATTLEFIELD, essendo partito per la Scozia), Emanuel Simpson, ma anche nuovi volti come quello di Riccardo Frizzera, Fabio Slemer (entrambi attori anche di professione), Enrico Nebbioso Martini e Alessandro Stefany (seppur in piccoli ruoli) e molti altri ancora. I titoli dei prossimi due progetti saranno IL COMPLEANNO DEL MIO MIGLIOR AMICO e UNA CANZONE NEL CUORE (titolo provvisorio) entrambi con me alla regia e alla co-regia Leonardo Dalla Mura. Sapete che non sono tipo da raccontare le trame dei miei lavori, quindi attendete e pazientate ancora un pò. Presto avrete un piccolo assaggio di quello che stiamo facendo.

Ma passiamo alla sezione comics. Sto contemporaneamente, seppur a rilento, continuando la scrittura delle sceneggiature delle varie testate, e tra poco mi rimetterò anche dietro le matite della serie WAJIWA, di cui in tanti attendono il secondo numero (si spera!!!). Ma prima di proseguire su questo discorso, vorrei ricordarvi che la MADUSHANI ASSOCIATION ha iniziato una, speriamo, lunga e profiqua collaborazione con la CYRANO COMICS che lasciamo si presentino da soli, con un copia e incolla del loro messaggio principale:

Madame, Messeri: ben trovati. Sono Cyrano Ercole Savignano De Bergerac e sono qui per presentarvi i guasconi che si ostinano a fregiarsi del mio nome.
La mia associazione, la Cyrano F.C,. nasce nel 2008 quando ho riunito attorno a me un drappello di appassionati veronesi, disegnatori e sceneggiatori e in poco tempo, grazie all’impegno e alla passione, abbiamo avviato una serie di progetti, primo fra tutti l’autoproduzione di una rivista trimestrale, che ci ha fatto conoscere e apprezzare fuori e dentro lo strano mondo dei fumetti.
Attualmente il nostro gruppo conta circa una cinquantina di membri ed è molto attivo nella collaborazione con enti e associazioni, organizza corsi di disegno per aspiranti fumettisti, laboratori per bambini, mostre e presentazioni, ma anche lavori su commissione, per la realizzazione di libri illustrati, loghi e pubblicità. Il ricavato di queste mille imprese viene naturalmente reinvestito nella pubblicazione della rivista “Comics Factory” e di “Cyrano Comics presenta”, collana monografia e nostra più grande impresa.
Dal 2010, inoltre, siamo presenti nella maggiori fiere di fumetto italiane, quali Mantova Comics, Milano Cartoomics, Lucca Comics.
Venite quindi a trovarci e mettete mano al portafoglio, brutti spilorci: noi abbiamo naso per i buoni fumetti!

I miei omaggi.

Cyrano

Di sicuro è più bravo di me a presentarsi .), ma proseguiamo. Io sono entrato nell’associazione per realizzare, con l’aiuto del nuovo arrivato nel team ANDREA SBROGIò, una storia autoconclusiva di cui si vedrà solo in seguito se pubblicarla in fumetteria o meno (conoscendo il vecchio Andrea si guadagnerà di sicuro un posto in fumetteria, bravo comè) che avrà il nome di NO SMOKING PLEASE.  Badate bene: la Cyrano non si prende ne diritti ne guadagni sulla storia (come noi, a nostra volta sotto di loro, non veniamo pagati o altro per quello che facciamo) ma diviene solamente un mezzo di communicazione, svolgendo un ruolo di pubblicità sia per noi ch per loro. Infatti l’associazione veronese comparirà come casa di pubblicazione della storia, ma non come casa di produzione (dove comparirà, infatti, il nostro logo), così da dare la possibilità anche a voi che non siete di Verona ma che fate comunque parte della MADUSHANI ASSOCIATION, di farvi pubblicità.

Mi sono spiegato bene, o mi devo ripetere? Bene. :)

Spero quindi che questo lieto avvenimento allieterà i vostri cuori ricolmi di rabbia, come immagino, per il grande ritardo che sta avendo la pubblicazione del sito ufficiale (di cui trovate solo un promo su www.madushaniassociation.it), ma il tempo è quello che è e, come ben sapete, se la gente non la paghi, ha tutto il diritto di prendersi tutto il tempo che vuole, e noi non possiamo biasimare queste persone. Quindi cercate di non provare tanto odio per me e piuttosto sorridete alla Cyrano e alla grande opportunità che ci sta dando :D

Altra cosa importante. Ci sono nuove new entry nel gruppo, come Sofia Floris che, da quanto stipulato via mail, sarà la nuova disegnatrice della testata THE CHRONICLES OF MORPHEUS, sospesa di colpo questo inverno dopo il ritiro della disegnatrice. Allo stesso tempo ce una brutta notizia, e cioè che Daniele Magrì ritarderà, se non peggio lascerà, la serie maledetta DOUBLE RUSH, dato che, per sua grandissima fortuna (e noi lo appoggiamo in pieno in questo e, anzi, gli auguriamo buona fortuna!!!) è stato preso da una piccola casa editrice.

Al lavoro intanto troviamo sempre Marco Cutrufo, instancabile, che continua sulla lavorazione del secondo numero di MY NAME IS J.A LONE, di cui vi propongo la prima scena qui sotto. Giuseppe Ardagna è ancora al lavoro del secondo numero di POWER e, per ora, non ci è ancora stato mostrato nulla. Ma mi fido di lui, dato che ha promesso di dare un tocco nuovo allo stile della serie, quindi… ben venga!!!

Io, come già detto, tra poco ricomincerò a lavorare sulla serie WAJIWA, quindi rivedremo all’opera anche la cara Marta Longheni con i suoi scoppiettanti colori.

Roberto Rustini, seppur lentamente a causa dei suoi impegni lavorativi, è sempre al lavoro sul primo episodio di THE BRIEFCASE.

Che altro dire se non che di sicuro mi sarò dimenticato di dire qualcosa (coem di regola con me), e se, tutti voi, potete lasciare un messaggio di ricevuto qui sotto o via mail, aggiornandomi anche sul vostro stato operandi. Complimenti come sempre a tutti e che altro dire, guardate le nuove tavole di J A LONE a commentate!!!

 

Namastè,

Alex Steve Renso